Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 12 dic 2019, 2:27




Rispondi all’argomento  [ 10 messaggi ] 
 La paura di parlare in pubblico 
Autore Messaggio
Fondatrice
Avatar utente

Iscritto il: 9 feb 2009, 21:55
Messaggi: 895
Località: Tolentino
Messaggio La paura di parlare in pubblico
Questa mattina, navigando in rete, ho incontrato per caso il blog EfficaceMente che si occupa di crescita personale.
L'ho trovato molto utile e mi sono lasciata ispirare da un articolo scritto il 19 ottobre (l'ispirazione non è casuale... visto che tratta del public speaking e visto che sabato terrò il corso a Vicenza :-)) ).

Il titolo dell'articolo è "I consigli di Obama per superare la paura di parlare in pubblico". Qui potete leggere tutto l'articolo per intero scritto da Andrea (editore del blog).

Sin dall'apertura questo articolo mi sembra decisamente interessante.

Sapete qual è la paura più grande?
E' proprio quella del parlare in pubblico.
Si, ok, c'è anche quella della morte, ma pare sia al secondo posto.

Questa grande paura è legata a quella questione di focus che abbiamo condiviso in questo post.

Ricordate il primo focus? E' quello incentrato sul giudizio del pubblico.
La nostra paura aumenta in base all'intensità con cui ci preoccupiamo di cosa dirà il pubblico, di quale impressione si formerà... del suo giudizio su di noi.

E cosa c'è dietro questa paura?
Pare ci sia uno scarso livello di autostima.
Meno autostima corrisponde a più paura.

Nell'articolo che vi ho proposto vengono specificati 5 passaggi importanti per superare la paura del parlare in pubblico, tutti ispirati a suggerimenti pratici tratti dalla perfomance di Obama.

Vorrei soffermarmi sul numero 4: evita il perfezionismo.

Spesso, prima di parlare ad un pubblico, quello che più ci preoccupa è il risultare perfetti, eseguire una perfomance perfetta, esporre i contenuti in modo perfetto, gestire la platea in modo perfetto, gestire il feedback in modo perfetto...

Ma il solo fatto di leggere queste parole non vi fa sentire quel senso di ansia?

Il perfezionismo è uno dei nemici della nostra autostima... ricordate questo post?

Il perfezionismo, nel parlare in pubblico ma anche in ogni altro contesto, non è la strategia più funzionale... è invece una strategia che può generare un altro livello di distress.

Se non devo puntare al perfezionismo... allora a cosa devo puntare?
A dare il meglio di te.
Già suona in modo diverso, no? :-)


_________________
"Prima dí a te stesso cosa vorresti essere; poi fai ciò che devi fare." Epitteto
----------
Immagine Docente e Formatore in comunicazione efficace. Fondatrice di Comunicare PositivaMente.
Solidea Vitali è anche su: Immagine Immagine Immagine


Ultima modifica di Solidea Vitali il 1 apr 2010, 18:33, modificato 1 volta in totale.



3 dic 2009, 12:53
Profilo WWW
Avatar utente

Iscritto il: 2 mar 2009, 17:57
Messaggi: 123
Località: Urbino
Messaggio Re: La paura di parlare in pubblico
Si, suona decisamente meglio! :-)


17 dic 2009, 14:04
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 20 dic 2010, 21:34
Messaggi: 23
Messaggio Re: La paura di parlare in pubblico
La paura di parlare in pubblico, un peso sullo stomaco, quel groppo in gola che non fa uscire la voce e cominci a sudare e a pensare a cosa staranno pensando di te gli ascoltatori e allora cerchi di fare qualcosa ma l'ansia e il nervosismo prendono il sopravvento e..brrrr, pensi che forse era meglio se te ne stavi a casa, che non riuscirai mai a superare lo scoglio e più ci pensi e più l'ansia sale... R. Bandler ha estrapolato la strategia di coloro che non riescono a parlare in pubblico e una volta conosciutone i meccanismi, per lui è stato facile trovare una serie di ricette "magiche" per far sì che il presentatore esprimesse il meglio di sè in ogni occasione. Credo che nei corsi di public speaking insegnino questo.
Ciao.
Markus

_________________
La felicità non va inseguita, ma è un fiore da cogliere ogni giorno, perchè essa è intorno a te. Basta accorgersene


4 gen 2011, 17:47
Profilo
Fondatrice
Avatar utente

Iscritto il: 9 feb 2009, 21:55
Messaggi: 895
Località: Tolentino
Messaggio Re: La paura di parlare in pubblico
In effetti dietro alla paura del parlare in pubblico ci sono tutta una serie di emozioni, visualizzazioni, percezioni corporee e parole interne... tutte ben definite o estrapolate, come scrive Markus, da Bandler.
L'insieme di questi elementi forma una strategia (o non strategia) che porta al fallimento della prestazione.
Ci sono casi in cui le persone si bloccano letteralmente e casi meno evidenti dove comunque intervengono delle modificazioni psico fisiche.

L'estrazione della strategia (errata o poco produttiva) è servita a Bandler, ed alla PNL, per mettere appunto una super strategia finalizzata al raggiungimento di una prestazione positiva.

Personalmente nei corsi di public speaking condivido tecniche come "il cerchio dell'eccellenza", la visualizzazione (ponte sul futuro) e la metafora/ancora dello scoglio e della marea.

Poi faccio anche qualche simulazione mirata alla comprensione delle percezioni fisiche in relazione allo spazio ed ai presenti come ad esempio con la "passeggiata".
E poi ci sono tantissimi altri giochi/esercizi da fare ognuno specifico per area di intervento.

_________________
"Prima dí a te stesso cosa vorresti essere; poi fai ciò che devi fare." Epitteto
----------
Immagine Docente e Formatore in comunicazione efficace. Fondatrice di Comunicare PositivaMente.
Solidea Vitali è anche su: Immagine Immagine Immagine


5 gen 2011, 15:28
Profilo WWW
Avatar utente

Iscritto il: 20 dic 2010, 21:34
Messaggi: 23
Messaggio Re: La paura di parlare in pubblico
Ciao Solidea, mi incuriosisce la metafora dello scoglio/marea. potresti definrla meglio? Ti ringrazio
Markus

_________________
La felicità non va inseguita, ma è un fiore da cogliere ogni giorno, perchè essa è intorno a te. Basta accorgersene


5 gen 2011, 17:30
Profilo
Fondatrice
Avatar utente

Iscritto il: 9 feb 2009, 21:55
Messaggi: 895
Località: Tolentino
Messaggio Re: La paura di parlare in pubblico
MARKUS ha scritto:
Ciao Solidea, mi incuriosisce la metafora dello scoglio/marea. potresti definrla meglio? Ti ringrazio
Markus


Farò un post ad hoc. ;-)

_________________
"Prima dí a te stesso cosa vorresti essere; poi fai ciò che devi fare." Epitteto
----------
Immagine Docente e Formatore in comunicazione efficace. Fondatrice di Comunicare PositivaMente.
Solidea Vitali è anche su: Immagine Immagine Immagine


13 gen 2011, 17:24
Profilo WWW
Fondatrice
Avatar utente

Iscritto il: 9 feb 2009, 21:55
Messaggi: 895
Località: Tolentino
Messaggio Re: La paura di parlare in pubblico
Solidea Vitali ha scritto:
MARKUS ha scritto:
Ciao Solidea, mi incuriosisce la metafora dello scoglio/marea. potresti definrla meglio? Ti ringrazio
Markus


Farò un post ad hoc. ;-)


Ecco il post... viewtopic.php?f=8&t=410

_________________
"Prima dí a te stesso cosa vorresti essere; poi fai ciò che devi fare." Epitteto
----------
Immagine Docente e Formatore in comunicazione efficace. Fondatrice di Comunicare PositivaMente.
Solidea Vitali è anche su: Immagine Immagine Immagine


13 gen 2011, 17:46
Profilo WWW
Avatar utente

Iscritto il: 14 gen 2011, 17:43
Messaggi: 11
Messaggio Re: La paura di parlare in pubblico
Anche il fare molta pratica è un ottimo killer della paura del parlare in pubblico.
Immaginiamo se dovessimo ogni giorno per due ore fare sempre lo stesso discorso in pubblico, i primi giorni sarebbero i peggiori..non siamo abituati, non sappiamo cosa aspettarci...
ma man mano che i giorni passano la cosa diventa sempre più ripetitiva e acquistiamo padronanza dell'argomento e della scena.
Quindi un ottimo metodo è praticare ogni volta che è possibile e usare le tecniche di PNL per rivivere nella propria mente la situazione così tante volte finché non diventi naturale. :)

_________________
Vuoi scoprire le tecniche di persuasione più segrete? Vieni su Persuasione Svelata


22 gen 2011, 20:52
Profilo

Iscritto il: 26 lug 2012, 23:46
Messaggi: 7
Località: Civitanova Marche
Messaggio Re: La paura di parlare in pubblico
Anch'io sono andato a leggere il post ed è veramente interessante.
Molto utile credo sia il primo consiglio: prepararsi bene. Io ho trovato molto utile fare uno schema: introduzione, 3 o 4 idee principali ben spiegate e una conclusione motivante. Non è facile, occorre molta preparazione ed esercizio, ma i risultati saranno sorprendenti.

Anche evitare il perfezionismo è molto utile per ridurre lo stress, sia nel parlare in pubblico che nella vita in generale. Dobbiamo sempre fare del nostro meglio ed essere positivi, qualsiasi cosa succeda.

Ciao
Simone

_________________
Scopri i 7 Segreti di un Discorso Efficace ==>
http://www.lacomunicazioneefficace.eu/sqz7segrdisc.html


13 nov 2012, 0:00
Profilo WWW
Fondatrice
Avatar utente

Iscritto il: 9 feb 2009, 21:55
Messaggi: 895
Località: Tolentino
Messaggio Re: La paura di parlare in pubblico
Ciao Simone!
Trovo molto stimolante il tuo contributo soprattutto nel suggerimento di evitare il perfezionismo. Spesso è proprio la troppa volontà di fare alla perfezione che ci induce all'errore e quindi alla paura.
Anche chi parla in pubblico in modo efficace ha delle piccole lacune... una parola detta in modo sbagliato o una pronuncia che ci scappa via... A volte anche l'autoironia spegne la forza della paura.

_________________
"Prima dí a te stesso cosa vorresti essere; poi fai ciò che devi fare." Epitteto
----------
Immagine Docente e Formatore in comunicazione efficace. Fondatrice di Comunicare PositivaMente.
Solidea Vitali è anche su: Immagine Immagine Immagine


13 nov 2012, 14:32
Profilo WWW
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 10 messaggi ] 

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: Nessuno


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Designed by STSoftware for PTF
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010

Copyright 2008-2010 Solidea Vitali P.iva 01538560432
Web Design - Luciana Lato - lldesigns