Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 19 apr 2021, 1:08




Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
 Bambini problematici? La famiglia c'entra qualcosa... 
Autore Messaggio
Fondatrice
Avatar utente

Iscritto il: 9 feb 2009, 21:55
Messaggi: 895
Località: Tolentino
Messaggio Bambini problematici? La famiglia c'entra qualcosa...
Se un bambino mostra difficoltà comportamentali, come ad esempio aggressività, evidentemente c'è un fattore che le ha scatenate.

In fatto di comunicazione ho sempre creduto che le parole hanno un peso, le tonalità pure ma ciò che viene recepito immediatamente è quello che passa dalla gestualità.
E' con il linguaggio del corpo che i genitori trasmettono messaggi importanti ai figli. Non a caso si dice che prima bisogna essere da esempio. Inutile dire "devi essere felice" se per primi non lo si è.
Con le parole possiamo dire ciò che vogliamo ma il nostro corpo, in modo più o meno forte, mostrerà qual' è la realtà.

Melissa Sturge-Apple, docente di psicologia presso la University of Rochester, ha condotto una ricerca sulle dinamiche comportamentali di 234 famiglie per un periodo di tre anni ha identificato tre modelli familiari principali.

"Le famiglie possono essere un supporto e una risorsa per i bambini quando fanno il loro ingresso a scuola, oppure essere una sorgente di stress, distrazione e rabbia".
E continua la psicologa: le famiglie felici sono caratterizzate da interazioni armoniose e un forte calore emozionale che lega i genitori ai figli. I bambini che crescono in questi contesti tendono a non avere problemi comportamentali anche se non tutte le difficoltà hanno origine dalla famiglia.
Le famiglie infelici, al contrario, rispondono a due diversi modelli: la famiglia “disunita” caratterizzata da un generale distacco emozionale tra tutti i componenti e da una freddezza totale nei rapporti, e la famiglia “ostile” in cui è presente un certo legame tra i membri ma prevale l'ostilità e il senso di frustrazione.

I bambini che crescono in famiglie “disunite” hanno la tendenza a mostrare aggressività e comportamenti violenti durante i primi anni di scuola, mentre gli appartenenti alle famiglie “ostili” non mostrano particolari problemi di integrità all'inizio, spiegano i ricercatori. Entrambi i gruppi di bambini, tuttavia, sembrano mostrare livelli più elevati di ansia e solitudine in ambiente scolastico con l'avanzare dell'età, mettendo in evidenza una unicità del comportamento che risulta sempre più evidente con l'adolescenza.

Sarà il caso di preoccuparci anche della nostra felicità come genitori? ... cosa che spesso viene messa in secondo piano proprio per rendere felici i figli...


_________________
"Prima dí a te stesso cosa vorresti essere; poi fai ciò che devi fare." Epitteto
----------
Immagine Docente e Formatore in comunicazione efficace. Fondatrice di Comunicare PositivaMente.
Solidea Vitali è anche su: Immagine Immagine Immagine


30 lug 2010, 13:32
Profilo WWW
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 1 messaggio ] 

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: Nessuno


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Designed by STSoftware for PTF
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010

Copyright 2008-2010 Solidea Vitali P.iva 01538560432
Web Design - Luciana Lato - lldesigns